L’ultima casa a sinistra

ALESSANDRIA – Il fascino del brivido ha colpito anche il regista alessandrino, Lucio Laugelli, che ha deciso di raccontare i luoghi misteriosi della Liguria e del Piemonte in una serie chiamata “L’ultima casa a sinistra“.

mypictr_TwitterQuando ho ideato il programma – ha spiegato Lucio Laugelli – ho pensato a Wes Craven, il regista per antonomasia del genere horror. Siamo andati a Castelnuovo Bormida per il tema del castello e degli amanti maledetti. Poi siamo stati a Bordighera, in Liguria, all’hotel Angst, che in tedesco significa angoscia. Ma il nostro lavoro non è finito perché abbiamo visitato altre due location che però sveleremo in seguito“. 

Ad affiancare Lucio Laugelli in questo percorso da brivido c’è anche il giornalista Errico D’Andrea, conduttore di questa fiction da sempre “affascinato da programmi come Mistero o Voyager. Spesso in realtà, in programmi di questo tipo, si tende a ingigantire alcuni fatti ma non si sa mai il confine tra realtà e finzione. Tuttavia sentire il racconto degli attuali proprietari del castello di Castelnuovo Bormida fa pensare e per questo la puntata in questione è sicuramente da vedere.”

In questa storia in effetti sono diversi gli aspetti misteriosi come l’impresa edile fuggita a metà dei lavori, le luci accese, le strane melodie nel bagno della struttura e molto altro. E quando si parla di misteri alessandrini non può certo mancare il massimo esperto locale, Danilo Arona, anche lui protagonista del corto di Lucio Laugelli. Proprio da questa ultima storia cominciamo questa settimana, proponendovi la storia della “Dama rossa” di Castelnuovo all’interno del programma “L’ultima casa a sinistra”:

tratto da : http://www.radiogold.it

Leave a Reply