Valle Bormida. Un’attività di pensiero

Risorse, valorizzazione e rete sono le tre parole chiave su cui si sviluppa il progetto “Valle Bormida. Un’attività di pensiero” che si pone come finalità la valorizzazione e la promozione del patrimonio materiale e immateriale di un’ ampia porzione di territorio ricompresa tra Alessandria e Savona.
La prima iniziativa progettuale prende il nome di “FIT. Festival Identità e territorio”: un’azione culturale che si sviluppa in diversi momenti che avranno luogo in Valle Bormida tra maggio e luglio 2013. Un intervento multidisciplinare capace di allargare lo sguardo per cogliere l’identità storica, culturale, architettonica e paesaggistica del territorio.

FIT si propone di attivare un processo di riflessione sul tema della “ricostruzione” identitaria attraverso la riscoperta di storie, di luoghi, di tradizioni e di saperi locali: momenti formativi e manifestazioni culturali, in una chiave ludica e partecipativa, che sapranno coinvolgere docenti, studenti, artisti provenienti da diversi retaggi culturali e i residenti del luogo. Il Festival si svolgerà in sei comuni – Osiglia, Monastero Bormida, Mombaldone, Bistagno, Acqui Terme e Cassine – appartenenti a tre diverse Province – Asti, Alessandria e Savona. Il FIT è prima di tutto un’occasione di incontro e un invito a dialogare con il territorio; un modo di, e per, raccontare e ascoltare le storie.
Attraverso seminari, workshop e rappresentazioni si intende ripercorrere il rapporto tra singolo e gruppo, tra identità individuali e identità collettive; si vuol scoprire l’eterogeneità dei soggetti, delle loro esperienze e delle loro passioni, a volte ostili, a volte unite dal bisogno di solidarietà, di amicizia o da un impegno corale per fini comuni.

dwnpdf Programma FIT

tratto da tuononews.it

Potrebbe interessarti anche ...

Leave a Reply