Uffici postali – aggiornamento

Sono cinque gli uffici postali che verranno a chiudere in provincia di Alessandria, se il nuovo piano organizzativo di Poste Italiane trapelato nei giorni scorsi sarà confermato. Si tratta di Castelferro (Predosa), Pollastra (Bosco Marengo), Pozzengo (Mombello Monferrato), San Martino (Rosignano Monferrato) e Alluvioni Cambiò. Ventiquattro invece gli uffici dove saranno adottate riduzioni nell’orario di apertura: Casalbagliano, San Giuliano Nuovo, Alfiano Natta, Coniolo, Sala Monferrato, Serralunga di Crea, Odalengo Grande, Frascaro, Rivarone, Montecastello, Treville, Olivola, Alice Bel Colle, Carezzano, Castelnuovo Bormida, Gamalero, Garbagna, Lerma, Melazzo, Prasco, Castellar Guidobono, Volpeglino, Paderna e Cerreto Grue.La prospettiva di ridimensionamento degli uffici non va giù ai sindacati. Secondo Marco Sali, della Slc-Cgil, “le misure contenute nel piano di razionalizzazione non faranno che produrre nell’immediato un peggioramento del servizio ai cittadini dei piccoli comuni e soprattutto produrranno un effetto negativo sull’occupazione”.“Il territorio alessandrino presenta notevoli complessità dovute alla dislocazione geografica, complessità che già in normali condizioni lavorative rendevano impegnativo lo svolgimento dell’attività da parte degli addetti – afferma il segretario provinciale della Slc – E oggi il servizio, dopo una serie di interventi da parte dell’azienda, si regge quasi esclusivamente sull’abnegazione, di tutti i lavoratori che in assenza di mezzi adeguati e in carenza di garantiscono comunque un adeguato servizio ai cittadini”.

Roggero Giovanni“Non abbiamo ancora ricevuto notizie – dice il nostro sindaco -. Se si prospetterà la riduzione anche di un’ ora sola, ci opporremo”

2/02/2015
Print Friendly

Potrebbe interessarti anche ...

Leave a Reply