Motocross “regione carlina”

In data 24 Ottobre 1976 viene inaugurata in località Carlina di Castelnuovo Bormida una pista permanente di motocross, realizzata dal Moto Club di Castelnuovo in collaborazione con L’Ept e la Pro Loco. In quell’occasione si disputò una gara di motocross cadetti, classe 250 cc.

Ad oggi, della vecchia pista, non resta più niente; lavori in corso in regione Noviglia (tra Castelnuovo e Sezzadio), alimentano le voci circa l’apertura di un nuovo tracciato.

alcuni scatti datati settembre 1980
File004.jpg File006.jpg File008.jpg
Dal resoconto di Valerio Pansecco – Domenica 15 Maggio 1977
tratto da “L’amico” – Bollettino parrocchiale n 2 – settembre 1977

File002.jpgE al segnale del via, un rombo assordante di motori, accompagnato da una nube di gas, si sollevò nell’aria. Nel campo dell’organizzazione non manca nulla: posti di ristoro, bar, docce; vi è anche una Croce Rossa in attesa, per eventuali incidenti. Verso le ore 15, s’incominciano a sentire concorrenti che provano il percorso con le loro moto.
E’ un bellissimo campo da cross; il percorso è stato delimitato con strisce gialle e nelle curve sono stati posti dei copertoni di automobile. Sono anche stati installati in alcuni punti altoparlanti che segnalano, prima dell’inizio della gara, i premi offerti dalle varie ditte. Viene fatta ascoltare della musica e si ode della pubblicità. Intanto al palco della giuria pervengono i cronometri per la misurazione del tempo e dei giri.

File003.jpgAlle ore 15:15 circa, i concorrenti, che al mattino avevano effettuato le prove (fra cui il migliore era risultato il concorrente Conti Eugenio del MC Acqui Terme con 2’22” e 4 decimi), incominciano ad allinearsi alla partenza e alle ore 15:31 ha inizio la competizione. Purtroppo, appena partito, il numero 54 Morino Bruno di Castelnuovo Bormida cade, ma subito dopo riprende la gara. E’ il numero 66 Oddino Giancarlo che neanche dopo un giro, forse per qualche guasto al motore, è costretto a ritirarsi.

Fino a questo momento, il sole è risultato nostro alleato, ma per nostra sfortuna decide di disertare e verso le ore 16:05 il tempo peggiora e comincia a piovere. Le gare proseguono, ma il numero 70 durante il secondo turno si ferma e non può ripartire; riprende la gara dopo circa dieci minuti di sosta. Tutto procede regolarmente fino alle 16:30, ora in cui termina la seconda batteria.

Una pausa, il tempo necessario per compilare la classifica dei  concorrenti che dovranno partecipare alla finale, e alle 17:20 circa la finale ha inizio. I concorrenti riprendono la gara, impegnandosi il più possibile e chiedendo il massimo alle loro moto. Il numero 3 Piana Francesco di Castelnuovo Bormida a metà dalla fine della gara si ritira. Intanto il tempo passa e non manca molto alla conclusione: ancora pochi giri ed ecco l’arrivo.

File005.jpgIl primo arrivato è il 48 Gugino Mauro del MC San Michele: seguono i numeri 45 Casinati Silvano, 50 Gonnella Paolo, 24 Costa Claudio, 18 Rospicio Pierino, 84 Pochintesta Franco, ecc..
Viene compilata la classificazione finale e vengono assegnati i punti. Tutti sono in attesa di venire a conoscenza del risultato ed ecco finalmente la premiazione: viene premiato con il trofeo “Castelnuovo Bormida”, offerto da Pelucco geom. Carlo, il n.48 Gugino Mauro……..

La cerimonia di premiazione, fra grida ed applausi, si conclude verso le 18:30.

Leave a Reply