Archivi Parrocchiali

I parroci, succedutisi fino ad oggi nella cura delle anime, hanno saputo conservare gli elementi primi di informazione: i Libri baptizatorum, i Libri matrimoniorum e i Libri defunctorum. Tutti i registri presentano irregolarità di stesura e difformità di grafia dovute alle diverse mani che, nella successione degli anni, hanno provveduto alla registrazione degli atti. Negli Archivi parrocchiali di Castelnuovo Bormida in particolare esistono manoscritti redatti in italiano, dal titolo:

  • Liber baptizatorum parrochiae Castrinovi Burmidae, tempore residentiae multum magnifici ac admodum reverendi domini domini Georgii Rugginentis Ripaltensis, nunc praepositi dicti loci, sedente multum illustri ac reverendissimo domino domino Camillo Becio, episcopo Aquensi, 1600.

Consta di 260 carte, con numerazione arabica di mano archivistica; la cartulazione contemporanea, anche essa in numeri arabici, è errata per la ripetizione di alcuni numeri. E’ un volume cartaceo, legato in pergamena, recante sul dorso la dicitura “Nati / atti / di / nascita 1600-92 / .1 / 1692“. Le carte sono raccolte in fascicoli di formato disuguale, legati alla copertina. Questa non è regolare: le sue misure sono mm 212-220 x 304-308: le carte, filigranate, variano da mm 208-300 a mm 212-304. Tale Liber baptizatorum è ben conservato: solo le ultime centoventi carte presentano lacerazioni lungo i margini.

  • Liber matrimoniorum parochiae Castrinovi Burmidae, tempore residentiae multum magnifici ac admodum reverendi domini domini Georgii Rugginentis Ripaltensis, nunc praepositi dicti loci, sedente multum illustri ac reverendissimo domino domino Camillo Beccio, episcopo Acquensi, 1600.

Volume cartaceo, legato in pergamena, recante sul dorso la dicitura: Maritati / 1600-1694. Esso comprende 125 carte filigranate, in buono stato di conservazione, raccolte in sette fascicoli di mole disuguale; la cartulazione contemporanea è regolare fino alla c.117. La copertina misura mm 300 (305) x 221 (227); le carte misurano mm 212 (220) x 303 (306).

  • Liber mortuorum parochiae Castrinovi Burmidae, tempore residentiae multum magnifici ac admodum reverendi domini domini Georgii Rugginentis praepositi, tunc temporis dicti loci, sedente multum illustri ac reverendissimo domino domino Camillo Beccio, episcopo Acquensi, De anno sexcentesimo.

Più sciupato dei precedenti, sia nella copertina che nelle carte, è un volume cartaceo legato in pergamena; sul dorso riporta: Morti / 1600 / 1600 / 1693 / 1693. Le carte, in numero di 168, sono filigranate e misurano mm 218 (211) x 310 (312); la copertina, che misura mm 216 (221) x 297 (306), raccoglie dieci fascicoli di composizione irregolare. Soprattutto nelle ultime sessanta carte l’umidità e numerose macchie, di colore vinoso, rendono difficile la lettura.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply