Teatro del Rimbombo – nuova stagione teatrale

Alla fine del 2014 l’associazione culturale “Teatro del Rimbombo”, fondata 25 anni fa da Enzo Buarnè e Laura Gualtieri, in collaborazione con il Comune di Castelnuovo Bormida e con la partecipazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, ha realizzato la costruzione del Teatro del Bosco Vecchio, un teatro da 84 posti all’interno della sconsacrata chiesa di Santa Maria del Rosario situata in Piazza Marconi a Castelnuovo Bormida, restituendo così alla cittadinanza spazi precedentemente poco sfruttati.

Inoltre sono state rese fruibili le sale dell’adiacente Museo del Pioppo, dove vengono illustrate le fasi salienti della locale pioppicultura e dove la compagnia teatrale del Teatro del Rimbombo tiene i corsi di recitazione delle sue quattro classi di allievi.
Nel 2015, a partire da gennaio per arrivare a maggio, la compagnia ha realizzato una vera e propria stagione teatrale all’interno del Teatro del Bosco Vecchio, riproponendo i propri spettacoli di repertorio.
Dato il successo della manifestazione che ha costantemente realizzato il tutto esaurito creando la necessità di replicare gli spettacoli, si è deciso di rinnovare l’impegno dando il via alla nuova stagione 2015-2016 che, con il patrocinio della Provincia di Alessandria, vedrà alternarsi sul palco del Teatro del Bosco Vecchio spettacoli della compagnia del Teatro del Rimbombo e compagnie provenienti da atre zone del Nord Italia, iniziando alla fine di ottobre del 2015 per terminare a maggio 2016.
Il cartellone della stagione autunnale è stato presentato a Palazzo Ghilini, Provincia di Alessandria. Il Consigliere delegato alla promozione e valorizzazione del territorio Emanuele Demaria , ha aperto la Conferenza stampa portando i saluti della Presidente Rita Rossa ed esprimendo grande apprezzamento per la bellissima manifestazione culturale che si è ormai consolidata sul territorio , augurando un sempre crescente successo . “C’e’ bisogno di attività culturali che possano valorizzare il nostro bellissimo territorio- ha dichiarato Demaria La Provincia di Alessandria – ormai divenuta una vera e propria ‘Casa dei Comuni’ con la riforma della legge sugli enti locali, è ben lieta di patrocinare e supportare manifestazioni di questo genere, che trovano radice nei piccoli Comuni, si affermano e riescono a coinvolgere un pubblico esterno sempre più ampio”.
News.it – Sara Pilotti
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbe interessarti anche ...

Leave a Reply